Come acquistare API3 (API3) e ottenere un BONUS di €30

COME ACQUISTARE API3 (API3) IN OKEX E OTTENERE UN BONUS DI €30

OKEx è uno dei principali exchange di criptovalute in termini di volume delle transazioni. È lo scambio gemello di OKCoin, ma è rivolto agli investitori più professionali.

OKEx è uno scambio di cripto moneta popolare, anche se controverso, che pone grande enfasi sui derivati quali futures trading. Ha anche un proprio token, OKB. Di seguito esploriamo più in dettaglio come è stato avviato OKEx.

L’investitore Star Xu ha creato lo scambio di criptovaluta OKCoin nel 2013, mirando al mercato cinese. Nel 2014 ha creato OKEx, che si rivolge ai trader più avanzati. Con la posizione intransigente della Cina contro gli scambi di criptovalute che si è ammorbidita un po’ di recente, OKEx si è trasferita in un paese con molte meno normative: Malta. Tuttavia, la società è ufficialmente registrata alle Seychelles.

Come creare un account in OKEx?

Prima di iniziare, assicurati che la tua casella di posta elettronica sia aperta in un’altra finestra. Ciò contribuirà ad accelerare il processo.

Fare clic qui per visitare la home page di OKEx.

Si aprirà una finestra “Registrati” sullo schermo. Sposta il mouse sul campo “Email”, selezionalo e inserisci il tuo indirizzo email.

ENTRA DA QUESTO LINK PER RICEVERE 30$ IN BTC GRATUITI QUANDO TI REGISTRI. CONFERMANDO LA TUA EMAIL, LE RICEVERAI NEL TUO PORTAFOGLIO  :

LINK: https://www.okex.com/join/3027995

Nota: è possibile utilizzare la connessione con un numero di telefono o un indirizzo e-mail. Tuttavia, si consiglia di registrarsi via e-mail in modo che il processo di verifica possa essere completato più rapidamente.

A questo punto ti verrà chiesto di inserire le informazioni come mostrato. Nella seconda riga vedrai il pulsante “Ottieni codice”, qui sto utilizzando il modulo di accesso all’e-mail. Cliccando quindi su “Ottieni il codice”, accedi alla tua posta elettronica, ricevi il codice inviato da OKEx e inserisci il “Codice e-mail” come indicato.

Perché dovresti acquistare API3 (API3)

Che cos’è l’API3 (API3)?

API3 è uno sforzo collaborativo per creare, gestire e monetizzare API decentralizzate (dAPI) su larga scala. Le DAPI sono servizi API decentralizzati blockchain-native creati combinando più nodi Oracle gestiti dai fornitori in origini dati aggregate, senza l’uso di terze parti. Inoltre, per ottenere un sistema end-to-end decentralizzato, le dAPI e il progetto API3 nel suo insieme avranno un modello di governance completamente aperto e semplice fin dall’inizio, alimentato dal token API3 e dall’API3 DAO.

Che cos’è un’API?

Per comprendere appieno la proposta di valore dell’API3, è prima necessario capire cosa sono le API e come questi dati standardizzati e interfacce di servizio hanno trasformato il modo in cui le applicazioni sono costruite oggi.

Un’interfaccia di programmazione di applicazioni, o API in breve, è un protocollo completamente definito e documentato utilizzato da applicazioni web e mobili, che consente loro di interagire tra loro scambiando informazioni e servizi. Utilizzando un’API come canale, le aziende online oggi possono fornire i propri dati e servizi come moduli di servizi monetizzabili, che gli sviluppatori possono quindi integrare nelle loro applicazioni. Ciò, a sua volta, migliora notevolmente l’efficienza della creazione di software sia in termini di costi che di tempi di realizzazione. Rispetto a un passato in cui gli sviluppatori dovevano costruire tutte le funzioni della loro applicazione dall’inizio alla fine,

Perché le API sono rilevanti per i contratti intelligenti?

Poiché i casi d’uso della tecnologia blockchain si sono evoluti negli ultimi dieci anni, da criptovalute come Bitcoin a piattaforme di contratti intelligenti come Ethereum, alla recente ascesa di DeFi (finanza decentralizzata), la linea scalabile tracciata attraverso questi sviluppi ha fornito un percorso relativamente chiaro. per futuri casi d’uso di tecnologie decentralizzate. Ciò che questo percorso ha mostrato non è solo una maggiore capacità delle applicazioni basate su blockchain di eseguire attività sempre più complicate con sicurezza discreta, ma anche una connessione più profonda tra le applicazioni decentralizzate e il mondo reale. .

In effetti, oggi abbiamo raggiunto una realtà in cui i contratti intelligenti e le applicazioni decentralizzate possono essere utilizzati per aumentare l’efficienza, ridurre intermediari e costi e fornire maggiore trasparenza in centinaia di applicazioni del mondo reale, in dozzine di settori legacy. Quindi, mentre il primo passo in questa evoluzione verso applicazioni decentralizzate e collegate al mondo reale è stato nell’area della finanza, siamo appena partiti. Oltre alla DeFi, i contratti intelligenti sono pronti a trasformare interi settori, dalle assicurazioni alla gestione della catena di approvvigionamento ai giochi. Ciò che tutte queste industrie hanno in comune, oltre alla loro ospitalità di fronte all’interruzione della blockchain,

Il problema della connettività API

L’incapacità degli smart contract di accedere ai dati che non sono attualmente sulla blockchain è comunemente indicata come   il problema Oracle. . Concretamente, ciò significa che, a causa delle uniche garanzie di sicurezza consensuali derivate dall’utilizzo di una rete decentralizzata di nodi come piattaforma applicativa, gli smart contract che alimentano queste applicazioni non possono chiamare direttamente le API della blockchain su cui risiede il contratto. Ciò che serve è quindi una soluzione che offra agli smart contract la possibilità di accedere ai dati API in modo da massimizzare le garanzie di sicurezza del sistema sottostante, senza introdurre nuove superfici di attacco. Poiché questo è in definitiva il cuore del problema Oracle come definito oggi, riteniamo che sia utile rinominare il problema come problema di connettività API .  perché questo approccio demistificato riducendo l’ambito strategico migliora notevolmente la nostra capacità di risolverlo nel modo più efficiente e sicuro. Come soluzione al problema della connettività API, API3 offre un nuovo paradigma di Oracle, chiamato   API decentralizzata   .

In che modo le dAPI risolvono il problema della connettività API?

Le API decentralizzate (dAPI in breve) sono servizi API nativi blockchain completamente decentralizzati, costituiti da più nodi gestiti da fornitori di dati. La differenza tra le dAPI e le soluzioni Oracle decentralizzate esistenti è che, a differenza delle soluzioni attuali, le dAPI includono le API alla base del flusso di dati nell’ambito della soluzione. Ciò consente loro di fornire una trasparenza dei dati superiore fino al livello di origine dei dati effettivi, rispetto agli oracoli decentralizzati esistenti, che non considerano l’API dell’origine dati come parte dell’ambito della loro soluzione. Nell’ambito di dAPI, Questa trasparenza deriva dal fatto che gli stessi fornitori di API eseguono il middleware necessario per connettere la loro API alla piattaforma di contratto intelligente in cui sono necessari i loro dati e servizi. Questo middleware è Lo chiamiamo Airnode. Grazie   alla sua struttura serverless leggera ma robusta, che può essere implementata in pochi minuti, non richiede che il provider API gestisca e mantenga il middleware su base giornaliera e puoi avere API integrate senza che il provider debba farlo. scrivere qualsiasi codice.

Oltre al livello aggiuntivo di trasparenza fornito dall’uso di oracoli proprietari, questo approccio riduce drasticamente anche i costi di transazione per la consegna dei dati API sulla blockchain, in quanto elimina gli operatori di nodi intermedi che, in schemi alternativi, sono tenuti a eseguire il middleware come servizio a pagamento sia per il fornitore di dati di origine che per lo smart contract dell’utente finale. Quando viene rimosso lo strato eccessivamente ridondante di operatori di nodi intermedi, le commissioni di transazione del gas vengono abbassate e le commissioni specifiche per nodo vengono trasferite al fornitore della fonte di dati effettiva.

Inoltre, per migliorare gli attuali standard di decentralizzazione e minimizzazione della fiducia utilizzati nella governance delle soluzioni Oracle esistenti, le dAPI composte da API3 saranno governate in modo completo e trasparente da un’organizzazione autonoma decentralizzata (DAO) di consumatori di API, fornitori di servizi, esperti del settore e soci. Creemos que este nuevo nivel de transparencia, profitabilidad, discesaralización y alineación de los incentivivos de los proveedores de datis con los de las soluciones a las queerterán, conducirá a una proliferación de nuevas fuentes de alineación de los incentivos de los proveedores de datos con los de las soluciones a las queerterán, conducirá a una proliferación de nuevas fuentes de i dati disponibili para la creciente in comune de de il mondo intero.

Come partecipare

API3 è composta da persone che si sono unite spontaneamente attraverso un’intesa comune: sebbene largamente trascurato, il problema della connettività API è l’ostacolo più critico alla costruzione di grandi applicazioni decentralizzate a tutti i livelli.

Se le soluzioni Oracle esistenti non soddisfano le esigenze delle applicazioni decentralizzate che desideri creare, ti danno un’equa opportunità di monetizzare la tua attività API o se pensi che vadano contro lo spirito della decentralizzazione, abbiamo quello che fa per te. dell’API3. in modo da poter risolvere insieme il problema della connettività API. Il problema della connettività API è, in sostanza, un problema di costruzione dell’ecosistema, piuttosto che un problema tecnico. Ciò significa che API3 può utilizzare le competenze di tutti i tipi di esperti e la natura decentralizzata del progetto ti consentirà di modellarlo in modo da sfruttare al meglio le tue capacità.

In questo articolo, abbiamo imparato come comprare API3 (API3):

Come acquistare API3 (API3) Italia

Come acquistare API3 (API3) Svizzera

Come acquistare API3 (API3) San Marino

Come acquistare API3 (API3) Monaco

Come acquistare API3 (API3) Stato della Città del Vaticano