Come acquistare Stafi (FIS) e ottenere un BONUS di €30

COME ACQUISTARE Stafi (FIS) IN BINANCE e ottenere un BONUS di €30

Acquista Stafi (FIS) su Binance

Binance   è uno dei  principali  scambi di  criptovaluta in  riscaldamento. È cresciuto rapidamente dopo il suo lancio nel 2017 e anche ora ha il suo token, Binance Coin. Questo è uno dei posti migliori per acquistare e scambiare alcune delle criptovalute alternative meno conosciute: hanno una vasta gamma che cambia costantemente con l’aggiunta di nuove criptovalute e il ritiro di quelle vecchie.
Bitcoin Exchange | Exchange de Criptomonedas | Binance

FASE 1: REGISTRAZIONE

Per iniziare, devi andare alla  pagina  della   reception   e fare clic su “Registrati”. Verrai reindirizzato ad una pagina di registrazione dove dovrai compilare i campi: email e password. Ti verrà inviata un’e-mail di verifica; clicca sul link per attivare il tuo account. Ti consigliamo inoltre di configurare 2FA.

IMPORTANTE: PER OTTENERE €30 a BTC quando ti iscrivi PER BINANCE, DO IT da questo link. CONFERMANDO LA TUA EMAIL, RICEVERAI LA RICOMPENSA.

FASE 2: DEPOSITO FONDI

Binance ora ti consente di acquisire criptovaluta con una carta di credito, un servizio relativamente nuovo. Altre valute disponibili con carta di credito sono Ripple, Ethereum, Litecoin e Bitcoin Cash. Dopo averne acquisito uno, puoi scambiarli con qualsiasi altra criptovaluta sulla piattaforma.
Deposito Cómo su Binance | Binance Academy

FASE 3: ACQUISIRE CRIPTOVALUTA

A seconda del tuo livello di esperienza, puoi scegliere tra la versione base o avanzata. Se non sai molto sulla piattaforma Binance, ti consigliamo di utilizzare la versione base. Fare clic su criptovaluta quindi completare il ticket per effettuare lo scambio.
Tutorial - Categoria | Binance Academy

Perché acquistare Stafi (FIS)

Cos’è Stafi (FIS)?

Stafi è un protocollo decentralizzato che migliora la liquidità. Comprende 3 mani: sottofondi, mani contratte e mani di applicazione. Il livello inferiore si basa principalmente su un sistema blockchain impostato da Substrate (che è un’architettura blockchain sviluppata da Parity, e l’intera architettura integra molti moduli di sviluppo, tra cui il modulo di consenso, il modulo P2P, il modulo Staking, ecc.). Il livello del contratto supporta la creazione di vari contratti di staking, come i contratti di staking rispettivamente per XTZ, Atom e Dot. L’intestatario del token può partecipare con contratto di partecipazione, che è coerente con gli incentivi inflazionistici ottenuti dalla partecipazione ordinaria. Ma la differenza è che il titolare può anche ottenere rTokens. Ultimo,

Il protocollo funziona su base puramente decentralizzata. Stafi, che si basa su Substrate, si collegherà a Polkadot come una catena parallela, condividendo il consenso Polkadot sottostante. Polkadot garantisce inoltre sicurezza e prestazioni ottimali. Il livello principale è il livello del contratto e la proprietà del token di partecipazione è completamente garantita dal codice del contratto. Stafi utilizza un protocollo di archiviazione distribuita delle chiavi per garantire la sicurezza dei picchetti grazie a più firme. Il titolare può avviare o riscattare la partecipazione in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo senza l’intervento di terzi. Quando il possessore della moneta avvia la scommessa del contratto per scommettere, gli incentivi di inflazione del sistema possono essere ottenuti regolarmente. Nel frattempo, qualsiasi titolare di rTokens può avviare un riacquisto del corrispondente contratto di partecipazione in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo (l’operazione di riacquisto interagisce con la catena originale tramite il protocollo Stafi. Una volta che la transazione di riacquisto è stata scritta nella catena, le monete Bet verranno inviate all’account monete inviato dopo lo sblocco). Il protocollo Stafi garantisce che ogni rToken alternativo corrisponda esclusivamente al token di stringa originale. In altre parole, solo il titolare degli rTokens può avviare lo scambio del token originale nel contratto di scommessa. Quando A scambia rTokens con B, A non ha più il diritto di riscattare questi token e B può ora avviare il riscatto del contratto di staking. L’intero processo non richiede l’intervento di terzi. Le monete scommesse verranno inviate al conteggio delle monete inviate dopo che sono state sbloccate.) Il protocollo Stafi garantisce che ogni rToken alternativo corrisponda esclusivamente al token della catena originale. In altre parole, solo il titolare degli rTokens può avviare lo scambio del token originale nel contratto di scommessa. Quando A scambia rTokens con B, A non ha più il diritto di riscattare questi token e B può ora avviare il riscatto del contratto di staking. L’intero processo non richiede l’intervento di terzi. Le monete puntate verranno inviate al conteggio delle monete inviate dopo essere state sbloccate.) Il protocollo Stafi garantisce che ogni rToken alternativo corrisponda esclusivamente al token della catena originale. Cioè, solo il titolare degli rTokens può avviare lo scambio del token originale nel contratto di scommessa. Quando A scambia rTokens con B, A non ha più il diritto di riscattare questi token e B può ora avviare il riscatto del contratto di staking. L’intero processo non richiede l’intervento di terzi. A non ha più il diritto di riscattare questi gettoni e B può ora avviare il riscatto del contratto di puntata. L’intero processo non richiede l’intervento di terzi. A non ha più il diritto di riscattare questi gettoni e B può ora avviare il riscatto del contratto di puntata. L’intero processo non richiede l’intervento di terzi. A non ha più il diritto di riscattare questi gettoni e B può ora avviare il riscatto del contratto di puntata. L’intero processo non richiede l’intervento di terzi. A non ha più il diritto di riscattare questi gettoni e B può ora avviare il riscatto del contratto di puntata. L’intero processo non richiede l’intervento di terzi. A non ha più il diritto di riscattare questi gettoni e B può ora avviare il riscatto del contratto di puntata. L’intero processo non richiede l’intervento di terzi. A non ha più il diritto di riscattare questi gettoni e B può ora avviare il riscatto del contratto di puntata. L’intero processo non richiede l’intervento di terzi.

Qualsiasi terza parte può stabilire uno scambio decentralizzato di risorse collegate utilizzando il protocollo Stafi a livello di applicazione. Tutti gli scambi rToken condividono la profondità della transazione. Con il crescente numero di catene pubbliche che adottano PoS che lanciano le loro principali reti, il numero e la varietà di token di stake aumenterà alle stelle. E gli rTokens verranno scambiati più frequentemente. Di conseguenza, gli sviluppatori saranno enormemente ricompensati, sotto forma di commissioni di transazione, per le transazioni rToken che avviano.

Messa in opera

1. Contratto di partecipazione

Il contratto che crea l’interazione con la catena di partecipazione originaria a livello di contratto Stafi è denominato contratto di partecipazione (denominato SC). Ad esempio, per creare un XTZ-SC per connettere Tezos a Stafi. Quando l’utente A che possiede XTZ avvia una transazione di partecipazione in XTZ-SC, l’accordo di partecipazione creerà prima un indirizzo multi-firma e trasferirà XTZ attraverso il canale Tezos originale a quell’indirizzo. Operazione di picchettamento della direzione multisegnale. In caso di successo, i chip verranno bloccati sul canale originale. Quindi il protocollo Stafi riceverà una prova della catena Tezos originale (Proofs), quindi attiverà il contratto per generare rXTZ di quantità pari a XTZ e inviarle allo staker.

L’aggiornamento del contratto di staking richiede che la catena originale e il protocollo Stafi lavorino insieme, poiché lo stato del contratto di ciascuna catena deve essere monitorato, l’implementazione del contratto di staking condivide molte somiglianze con l’inter -chain. Quando il titolare avvia una richiesta di scommessa nel contratto di scommessa, la generazione dell’account multi-firma avviene nel protocollo Stafi. Allo stesso tempo, il trasferimento della proprietà personale all’indirizzo multi-firma viene completato con la firma dell’utente del palo. Questo trasferimento avviene sulla catena originale. Quando il contratto acquisisce le informazioni di trasferimento, viene avviata una richiesta di adesione dall’indirizzo multi-firma alla catena originale. Una volta completato l’impianto sulla catena originale, Stafi acquisisce lo stato di implementazione dell’indirizzo nella catena originale e lo verifica, e gli rToken corrispondenti vengono inviati nel protocollo Stafi immediatamente dopo la convalida riuscita. Durante tutto il processo, il protocollo Stafi interagisce più volte con la catena originale. Il monitoraggio e la cattura dello stato svolgono un ruolo importante nella sicurezza dell’intero protocollo.

Il protocollo Stafi acquisisce lo stato originale tramite ritardo e convalida multi-pass per garantire l’autenticità finale della catena originale. Fortunatamente, meglio dei protocolli cross-chain preesistenti e del consenso PoW, la maggior parte dei progetti PoS avviati dopo il 2015 vede l’autenticità definitiva delle transazioni di massa come una richiesta da soddisfare. Cioè, quando viene formata l’ultima altezza, le transazioni incluse sono deterministiche. Attualmente, la soluzione comune per l’autenticità finale o l’implementazione deterministica tempestiva è verificare la legalità della transazione prima di condizionarla a un nuovo livello. Questa implementazione si basa sull’algoritmo Byzantine Fault Tolerant (BFT) e su un meccanismo di penalità del ramo specificato artificialmente, Slash. Alla luce di questo,

2. Indirizzi di firma multipla

Oggi quasi tutti i modelli di partecipazione si basano sul modello dell’account; Quando l’utente avvia la partecipazione, ha bisogno di una chiave privata dall’indirizzo del canale originale per firmare. Per garantire una corrispondenza esclusiva tra la proprietà degli asset di Stake e gli rTokens, Stafi ha progettato un modello di indirizzo intermedio. La proprietà delle risorse a questo indirizzo non appartiene a nessuno, il che significa che nessuno può possedere la chiave privata per quell’indirizzo. Stafi garantisce la neutralità degli asset degli indirizzi intermedi attraverso la tecnologia IT multi-party sicura e la tecnologia della firma multi-soglia, assicurando che le firme vengano effettuate solo quando il titolare di rTokens avvia un rimborso. Il multi-stakeholder computing sicuro è sinonimo di riservatezza, ciò richiede la partecipazione di un gruppo di certificatori con funzioni speciali in Stafi. Una serie di validatori, denominati Stafi Special Validator (SSV), vengono firmati dalle proprie chiavi private e trasmessi attraverso un canale sicuro per verificare la validità della firma e, infine, per ripristinare la firma del middle management. Questo indirizzo intermedio non ha una chiave privata e non è nemmeno memorizzato nel protocollo Stafi. Consiste nel firmare il certificato privato dell’autenticatore speciale solo quando è richiesta la firma. L’implementazione della tecnologia di firma multi-soglia si rende conto che alcuni, non tutti, i generatori possono generare la firma della chiave privata, che può soddisfare notevolmente la necessità di firma. Ad esempio, un indirizzo con più firme stabilisce il contatto tramite una chiave pubblica con più convalide (ad esempio 21). Quando una persona che ha rTokens deve avviare una redenzione,

3. Informatica multi-stakeholder sicura

Il calcolo multiparte sicuro si concentra principalmente su come calcolare in modo sicuro una funzione predefinita senza l’esistenza di terze parti non attendibili, affrontando una realtà problematica che è un risultato che dipende dal calcolo dei dati multiparte in cui queste parti non sono disposte a condividere i dati originali. Con un calcolo multiparte sicuro, il risultato finale può essere verificato senza rivelare il valore di input iniziale a un’altra terza parte. Nel contratto Stafi Staking, l’utente che scommette deve generare un nuovo indirizzo multisegnale. Quando il titolare del rToken avvia un buyout del contratto di partecipazione, l’indirizzo multi-firma deve creare una firma con chiave privata con la partecipazione di validatori speciali durante il calcolo e la generazione. I validatori trasmettono i risultati del calcolo sul canale crittografato e possono verificare reciprocamente i risultati senza dover rivelare la propria chiave privata. È un modo sicuro per sbloccare e utilizzare l’accordo sulle scommesse.

4. Trasferimento di proprietà

Quando l’operazione di staking è completa, il diritto di riscattare XTZ all’indirizzo multi-firma è nelle mani del titolare di rXTZ. Solo il titolare della rXTZ ha il diritto di riacquistare l’XTZ-SC, gli altri titolari non hanno il diritto di riacquistarlo. Se l’utente A ha scambiato XTZ con l’utente B, allora l’utente A perde il diritto di scambiare con la stringa originale XTZ e la relazione di mappatura tra XTZ e l’utente A all’indirizzo dell’indirizzo con più firme nel contratto viene data anche all’indirizzo L’utente B può avviare il riscatto secondo i suoi desideri o scambiare rTokens con altre persone. In questo processo,

5. Validatore speciale Stafi (SSV)

A differenza di Stafi Validator (SV), un SSV assiste alla proprietà dei beni nel contratto Stafi Stake. Quando il titolare idoneo avvia lo scambio del contratto, il validatore speciale parteciperà al calcolo ed eseguirà il trasferimento del bene dall’indirizzo multi-firma all’indirizzo personale mediante firma. Quando non avviene alcuna operazione di rimborso, il validatore speciale memorizza localmente la propria chiave privata, in attesa di essere chiamato. Un validatore speciale è composto da più persone selezionate a caso. Prima che venga formato l’indirizzo con firma multipla, Stafi selezionerà N SSV da SV utilizzando un algoritmo casuale. Stafi sceglierà casualmente N SSV per eseguire il calcolo localmente e trasmettere i risultati tramite un canale segreto. Dopo la convalida,

Contestualmente ogni SSV dovrà gestire il nodo leggero dei progetti supportati dal contratto di partecipazione, al fine di verificare lo stato originario della filiera commerciale. Questo programma è scritto per tutti i clienti di validatori speciali e la convalida viene eseguita automaticamente.

6. Gruppo SSV

Per garantire la fluidità del canale di scambio, gli appositi certificatori Stafi svolgono attività in gruppi con un team fisso. Durante il proprio turno, un singolo gruppo di certificazione completa la generazione di indirizzi multi-token e l’archiviazione della chiave segreta, e quando il ciclo di esecuzione è completo, viene sostituito da un nuovo gruppo. Ciò garantisce la partecipazione dell’attuale revisore. Un periodo di convalida dura un’era (il primo corrisponde a circa 24 ore). L’elezione per il gruppo successivo si fa nell’epoca precedente. Stafi seleziona i nuovi SSV dai candidati SV in base al tasso di produzione del blocco, al tasso di partecipazione, ecc. E i nuovi SSV sostituiranno la chiave privata dei vecchi SSV con la propria. Durante, il sistema distruggerà la relazione stabilita con la chiave privata dei vecchi SSV. Tuttavia,

7. Sistema di incentivi e penalità per validatori speciali

Data l’importanza dei verificatori speciali, Stafi ha implementato un sistema di incentivi e penali per loro, incoraggiando comportamenti positivi come calcoli e archiviazione, e punendo comportamenti negativi come disconnessioni e sostituzioni premature. Come previsto dal protocollo Stafi, la partecipazione alla generazione di indirizzi, calcoli e firme sarà premiata con il token Stafi: incentivi FIS. Rigide invece le sanzioni imposte da Stafi per problemi di sicurezza. Stafi richiederà a tutti i certificatori coinvolti nell’IT e nell’archiviazione di mantenere il loro tempo designato online. Se il certificatore si ritira frequentemente, sarà notevolmente ridotto. Se il tempo di attesa è maggiore di N ore,

8. Meccanismo di picchettamento per validatori speciali

Chiunque disponga di token Stafi può richiedere di diventare un certificatore speciale Stafi. Un certificatore speciale deve puntare il token FIS. Il gettone FIS di contrabbando è proporzionale all’importo della puntata che può essere accettata, ovvero maggiore è la scommessa FIS, maggiore è il calcolo dell’equità e il valore di stoccaggio. Ciò può aumentare efficacemente il costo del comportamento dannoso congiunto implementato da certificatori speciali. I SIF scommessi saranno motivati ​​dal sistema e allo stesso tempo è anche riserva di fondi per la punizione del sistema. A causa della specialità del sistema Stafi, i requisiti dell’auditor speciale sono rigorosi,

9. Sicurezza del contratto di scommessa

La sicurezza del patrimonio di un contratto di partecipazione è garantita in diversi modi. Asset Neutrality Innanzitutto, le attività di scommessa saranno bloccate nella catena originale e la loro relazione di mappatura verrà registrata nel contratto di scommessa. L’indirizzo multi-firma è garantito dagli N SSV grazie alla tecnologia di handshake multi-soglia. Pertanto, la SC non è soggetta ad alcun controllo di terzi. In secondo luogo, l’indirizzo con firma multipla utilizza il meccanismo attivo. Il verificatore speciale è selezionato dall’algoritmo random di Stafi. I revisori non si conoscono, la possibilità di collusione diminuisce e la protezione dei beni verrà sostituita dinamicamente entro un certo periodo di tempo per garantire la sicurezza. . Il terzo è punitivo. Quando il certificatore partecipa al calcolo e alla memorizzazione della firma della chiave privata, deve scommettere un certo FIS per partecipare. In caso di attacco o comportamento illegale, la FIS scommessa verrà ridotta, il valore della scommessa e potrà essere elaborato. Il valore delle attività è direttamente proporzionale. Quando si combinano una varietà di condizioni, il sistema Stafi può punire efficacemente alcuni fattori di rischio. Supponendo che la maggior parte delle persone sia onesta, le risorse nel contratto di picchettamento possono fornire una certa sicurezza. Il valore delle attività è direttamente proporzionale. Quando si combinano una varietà di condizioni, il sistema Stafi può punire efficacemente alcuni fattori di rischio. Supponendo che la maggior parte delle persone sia onesta, le risorse nel contratto di picchettamento possono fornire una certa sicurezza. Il valore delle attività è direttamente proporzionale. Quando si combinano una varietà di condizioni, il sistema Stafi può punire efficacemente alcuni fattori di rischio. Supponendo che la maggior parte delle persone sia onesta, le risorse nel contratto di picchettamento possono fornire una certa sicurezza.

10. Decentramento del patrimonio dei contratti di partecipazione

Quando un titolare avvia lo Staking tramite il Contratto di Staking, l’intero elenco di asset di staking sarà concentrato in un unico contratto. Sebbene ogni staking inizi da una singola direzione, non influirà sul grado di decentralizzazione, ma quando le risorse di staking sono troppo concentrate, sono più facili da attaccare. Stafi evita la concentrazione di asset stabilendo più contratti di partecipazione dello stesso tipo per un token. L’importo totale del contratto aumenterà automaticamente in base alla quantità di asset di staking e i nuovi asset entreranno nel nuovo contratto di staking. Parallelamente, Stafi stabilirà diversi contratti di partecipazione nella fase primaria. Il sistema Stafi distribuirà la richiesta iniziale di partecipazione in modo uniforme tra questi contratti di partecipazione, che servirà da buffer. Con l’aumentare della domanda di Stake,

Allo stesso tempo, Stafi è un protocollo aperto decentralizzato. I contratti di staking sviluppati dagli sviluppatori iniziali saranno verificati e open source per terze parti, che possono creare i propri contratti di staking per ottenere la decentralizzazione delle risorse di staking.

11. Diagramma di sequenza

Il processo di impianto è il seguente. L’utente interagisce prima con l’SC, quindi l’SC interagisce con il canale di origine. Durante questo periodo, affinché il funzionamento dell’utente sia abbastanza semplice, SC deve assumersi la responsabilità di interagire più volte con il canale originale. È importante che SC debba verificare il successo dell’implementazione prima di distribuire rTokens agli utenti. Il seguente diagramma di sequenza mostra il processo generale di emissione di rToken.

Gli utenti possono riscattare le risorse dalla catena originale utilizzando gli rTokens di loro proprietà in qualsiasi momento. La modifica della relazione SC richiede la firma della SSV perché la relazione di registrazione delle risorse si trova nella SC. Quando l’utente avvia lo scambio, SC attiva la richiesta di firma. Dopo che gli SSV hanno eseguito la firma, SC interagisce con la catena di origine e invia la richiesta Unbond / Unstake. Quindi SSV controlla il canale originale per prove di sfiducia. Quando la prova è vera, gli rToken utilizzati per inviare la richiesta verranno eliminati.

In questo articolo, abbiamo imparato come comprare Stafi (FIS):

Come acquistare Stafi (FIS) Italia

Come acquistare Stafi (FIS) Svizzera

Come acquistare Stafi (FIS) San Marino

Come acquistare Stafi (FIS) Monaco

Come acquistare Stafi (FIS) Stato della Città del Vaticano