Come acquistare Polygon (MATIC) e ottenere un BONUS di €30

COME ACQUISTARE Polygon (MATIC) IN BINANCE e ottenere un BONUS di €30

Acquista Polygon (MATIC) su Binance

Binance è uno dei principali scambi di criptovaluta in riscaldamento. È cresciuto rapidamente dopo il suo lancio nel 2017 e anche ora ha il suo token, Binance Coin. Questo è uno dei posti migliori per acquistare e scambiare alcune delle criptovalute alternative meno conosciute: hanno una vasta gamma che cambia costantemente con l’aggiunta di nuove criptovalute e il ritiro di quelle vecchie.
Bitcoin Exchange | Exchange de Criptomonedas | Binance

FASE 1: REGISTRAZIONE

Per iniziare, devi andare alla pagina della reception e fare clic su “Registrati”. Verrai reindirizzato ad una pagina di registrazione dove dovrai compilare i campi: email e password. Ti verrà inviata un’e-mail di verifica; clicca sul link per attivare il tuo account. Ti consigliamo inoltre di configurare 2FA.

IMPORTANTE: PER OTTENERE €30 a BTC quando ti iscrivi PER BINANCE, DO IT da questo link. CONFERMANDO LA TUA EMAIL, RICEVERAI LA RICOMPENSA.

FASE 2: DEPOSITO FONDI

Binance ora ti consente di acquisire criptovaluta con una carta di credito, un servizio relativamente nuovo. Altre valute disponibili con carta di credito sono Ripple, Ethereum, Litecoin e Bitcoin Cash. Dopo averne acquisito uno, puoi scambiarli con qualsiasi altra criptovaluta sulla piattaforma.
Deposito Cómo su Binance | Binance Academy

FASE 3: ACQUISIRE CRIPTOVALUTA

A seconda del tuo livello di esperienza, puoi scegliere tra la versione base o avanzata. Se non sai molto sulla piattaforma Binance, ti consigliamo di utilizzare la versione base. Fare clic su criptovaluta quindi completare il ticket per effettuare lo scambio.
Tutorial - Categoria | Binance Academy

Perché dovresti acquistare Polygon (MATIC)

Cos’è Polygon (MATIC)?

Polygon, precedentemente noto come Matic Network, è una piattaforma e un framework di scalabilità blockchain per la connessione e la creazione di reti blockchain abilitate per Ethereum. La rete è anche chiamata “Internet of Ethereum Blockchain” perché una delle missioni principali di Polygon è aggiungere soluzioni scalabili per supportare un ecosistema Ethereum multi-catena.

La rete Polygon è nativa di Ethereum, allineata per essere interoperabile con tutte le infrastrutture Ethereum esistenti e anche future, fornendo al contempo un framework per la sua interoperabilità con altre soluzioni Layer 2, sidechain e blockchain sovrani.

Pertanto, la rete Polygon è anche classificata come aggregatore Layer 2, con l’obiettivo di creare un ecosistema di più blockchain compatibili con Ethereum con un’interoperabilità superiore.

Una soluzione Layer 2 si riferisce a un framework integrato nella catena di base, per attenuarlo un po’ e completare i suoi punti deboli principali. Polygon è un aggregatore di plasma,

che è una soluzione Layer 2 per Ethereum, che fornisce un framework per la creazione di applicazioni off-chain (dApp) decentralizzate che hanno maggiore sicurezza, scalabilità e velocità. Il framework Plasma è uno degli sviluppi trainanti dietro la massiccia adozione della tecnologia blockchain.

Polygon ha una propria implementazione di Plasma nelle cosiddette catene di plasma poligonali. Oltre a costituire un framework per le dApp, Polygon Plasma Chains consente anche il download delle transazioni dalla blockchain principale alle catene secondarie, per transazioni più economiche e veloci.

La rete Polygon ha anche un token nativo, $ MATIC, che attualmente viene scambiato a $ 2,35, con una capitalizzazione di mercato di $ 16,1 miliardi, che la rende la quattordicesima più grande criptovaluta. MATIC ha una fornitura massima di 10 miliardi di monete, con una fornitura in circolazione di circa 6,87 miliardi di monete, ovvero il 63% della fornitura massima.

MATIC viene utilizzato per alimentare la rete e fungere da token di utilità per Polygon. Funziona come la principale valuta transazionale della rete e come incentivo finanziario per coloro che desiderano contribuire all’ecosistema. Viene anche utilizzato come garanzia in un processo chiamato staking, che consente agli utenti di partecipare al meccanismo di consenso di Polygon per convalidare le transazioni in cambio di token MATIC.

Inizia Polygon

Originariamente chiamato Matic Network, Polygon con sede in India è stato fondato nell’ottobre 2017 da Jaynti Kanani, Sandeep Nailwal e Anurag Arjun, i primi miliardari cripto dell’India. I tre co-fondatori iniziali hanno sviluppato Polygon per affrontare i problemi associati agli elevati costi del gas e alla congestione della rete di Ethereum, come delineato nel white paper originale del protocollo.

Il team decentralizzato e multidisciplinare dietro Polygon è guidato dai tre fondatori (Kanani è l’amministratore delegato ad interim) più Mihailo Bjelic, che è entrato a far parte dell’azienda poco dopo aver cambiato nome in Polygon ed è diventato il quarto co-fondatore. Polygons è anche associato a Decentraland, Wireframe e MakerDAO. I suoi investitori includono Mark Cuban, il proprietario miliardario della squadra NBA, i Dallas Mavericks.

In qualità di team globale decentralizzato, Polygon consente alle persone che la pensano allo stesso modo di contribuire alla sua visione di creare un mondo senza confini. Gli sviluppatori possono iniziare a contribuire al protocollo principale o creare le proprie dApp aderendo al programma di supporto per sviluppatori.

Come funziona Polygon?

Polygon mira a trasformare Ethereum in un sistema multi-catena completo, o Internet di blockchain, simile a ecosistemi come Polkadot e Cosmos, con i vantaggi aggiuntivi del robusto protocollo e della sicurezza di Ethereum.

All’inizio, l’ecosistema era noto come Matic Network, una semplice soluzione di scalabilità basata sulla tecnologia al plasma per elaborare le transazioni con tariffe del gas più basse. Da allora, Polygon è diventata una piattaforma più complessa, dedicata alla creazione e al lancio di blockchain completamente interoperabili. Gli sviluppatori possono lanciare reti precostruite con funzionalità personalizzate utilizzando la crescente gamma di moduli di Polygon che possono essere ulteriormente personalizzati per soddisfare le loro esigenze.

Le blockchain pubblicate sulla rete Polygon si basano sulla sua catena laterale Proof-of-Stake (PoS), che si basa su una rete di validatori al di fuori della blockchain, e quindi finalizza le transazioni sulla dorsale di Ethereum. Ciò può rimuovere uno stress significativo dalla blockchain principale, con conseguente minore congestione della rete, maggiore velocità di transazione e minori costi della benzina.

La rete Polygon supporta due tipi di catene: catene indipendenti, che sono blockchain stand-alone sulla catena Matic PoS e compatibili con Ethereum, e catene sicure, che rafforzano la loro sicurezza grazie a una rete di validatori professionali.

Polygon offre una gamma di architetture di ridimensionamento per Ethereum, ovvero Matic PoS Chain e Plasma Chain, che sono già presenti al momento della stesura. La rete sta lavorando allo sviluppo di un’infrastruttura di scalabilità aggiuntiva per aiutare a preparare Ethereum per l’adozione di massa, come ad esempio:

Polygon Plasma – Una soluzione Layer 2 che fornisce un framework per la creazione di dApp off-chain, sfruttando l’infrastruttura sicura di Ethereum.

ZK Rollups – Una soluzione Layer 2 basata su una prova di conoscenza zero, il che significa che esegue transazioni off-chain e invia solo una prova di validità alla catena principale di Ethereum.

Rollup ottimistici – Una soluzione di livello 2 basata sulle prove di frode, che esegue anche transazioni fuori catena e invia prove di frode alla blockchain principale solo se viene scoperto un blocco non valido.

Validum Chains – Una soluzione Layer 2 quasi identica a ZK Rollups, tranne per il fatto che la disponibilità dei dati viene mantenuta off-chain per prevenire il furto di fondi.

Autonomous Chains – sidechain di Ethereum sovrane, protette dai suoi validatori, che possono essere collegate alla blockchain principale tramite bridge.

Catene di sicurezza condivise: Blockchain basate su Security as a Service, ovvero il loro servizio di convalida è fornito da un gruppo condiviso di validatori PoS, gestiti sulla dorsale di Ethereum.

Tutti i meccanismi di ridimensionamento sopra menzionati sono progettati per migliorare le prestazioni delle transazioni Ethereum senza sacrificare la sicurezza della rete e l’esperienza dell’utente. Gli esperti sperano che questi rappresentino una soluzione per le transazioni blockchain lente senza compromettere la natura decentralizzata della rete.

Polygon sta sviluppando attivamente queste soluzioni di ridimensionamento e Optimistic Rollups sarà il prossimo importante aggiornamento. Tuttavia, a differenza della maggior parte dei grandi progetti blockchain, Polygon non ha una tabella di marcia con date esatte perché tecnicamente il progetto non sarà mai completato. In qualità di aggregatore di livello 2, emergeranno continuamente nuove soluzioni di scalabilità man mano che la tecnologia blockchain si sviluppa. Per questo Polygon si prepara a lanciare altri importanti network come Optimistic Rollups e Validum Chains.

Gli sviluppatori e i fan interessati allo sviluppo di Polygon possono seguire i loro aggiornamenti qui o collegarsi alle chiamate mensili della community.

La visione di Polygon e l’evoluzione del settore blockchain

Polygon immagina un mondo veramente decentralizzato senza confini digitali, in cui le persone possono scambiare liberamente valore a livello globale senza intermediari o guardiani di terze parti. Per l’industria blockchain, ciò implica un ecosistema globale senza divisioni tecnologiche o legate al marchio, in cui tutte le reti blockchain possono scambiare informazioni senza attriti.

Polygon ha già portato una maggiore interoperabilità nel settore e ha compiuto i passi più importanti verso un mondo digitale senza confini, creando Internet Blockchain Ethereum, un ecosistema multi-blockchain conforme a Ethereum. La rete fornisce un framework abbastanza semplice per gli sviluppatori che desiderano lanciare i propri protocolli blockchain compatibili con Ethereum con un solo clic.

Le soluzioni presentate da Polygon sono le risposte ad alcuni dei problemi più urgenti di Ethereum, come gli alti costi della benzina, le scarse prestazioni delle transazioni e, di conseguenza, la scarsa esperienza dell’utente. I meccanismi di ridimensionamento di Polygon sono progettati per risolvere queste sfide e rendere Ethereum un ecosistema multi-catena più veloce ed economico.

Più che una semplice soluzione di scalabilità dei livelli, Polygon può fornire l’infrastruttura per una rete di blockchain separati e autonomi che beneficeranno dell’assoluta interoperabilità.

Cosa distingue Polygon dagli altri progetti blockchain?

Polygon è considerato uno dei progetti più interessanti incentrati sull’interoperabilità e il ridimensionamento della blockchain, che è tra i problemi più frequentemente criticati nella tecnologia. La rete è già andata oltre la sua visione iniziale per Matic, offrendo un set completo di strumenti per gli sviluppatori per creare protocolli blockchain e dApp ad alte prestazioni su larga scala.

Polygon è un giocatore unico nel suo genere perché è l’unica soluzione di scalabilità completamente compatibile con Ethereum Virtual Machine (EVM), il software basato su blockchain di Ethereum che consente agli sviluppatori di creare dApp. Questo rende Polygon accessibile e intuitivo per la community di Ethereum, che è già abituata a fare affidamento su Solidity, un linguaggio di programmazione orientato agli oggetti per scrivere contratti intelligenti. Pertanto, le dApp integrate nella rete Polygon beneficeranno dell’effetto rete di Ethereum senza sacrificare la loro solida sicurezza.

Un’altra caratteristica unica di Polygon è che il suo protocollo di sicurezza è facoltativo, il che significa che le blockchain possono mantenere la loro sovranità. Pertanto, le blockchain connesse possono beneficiare della piena interoperabilità con la catena principale di Ethereum, senza optare per il modello security-as-a-service di Polygon.

La flessibilità di Polygon è essenziale per consentire agli sviluppatori di creare dApp realmente interoperabili che possono beneficiare degli attributi di più blockchain interconnessi.

Infine, l’approccio globale di Polygon all’evoluzione delle soluzioni può rendere la rete sostenibile in questi tempi di rapido sviluppo tecnologico. Poiché Polygon offre diversi meccanismi di ridimensionamento, è improbabile che diventino obsoleti se una particolare soluzione diventa lo standard del settore in futuro.

Il valore delle tecnologie di ridimensionamento di Polygon si riflette anche nell’azione dei prezzi di MATIC, poiché il token è aumentato durante due importanti correzioni del mercato delle criptovalute quest’anno. A maggio, MATIC è aumentato del 120% nonostante il calo dei prezzi di Bitcoin che ha trascinato al ribasso gran parte del resto del mercato delle criptovalute. Secondo la ricerca IntoTheBlock, ciò è dovuto al fatto che molti protocolli DeFi sono passati alla catena laterale Ethereum di Polygon per evitare elevate cariche di gas, che sono aumentate di oltre l’845% in un anno su Ethereum.

Questa settimana MATIC ha nuovamente messo in discussione le condizioni del mercato poiché è aumentato del 37% infrasettimanale da sette giorni, nonostante abbia perso la capitalizzazione totale di mercato delle criptovalute di circa $ 400 miliardi di dollari. Sebbene sia difficile identificare un singolo catalizzatore dietro il più recente aumento dei prezzi di MATIC, ciò può essere attribuito in parte all’unione delle forze di Polygon e Wanchain, nonché all’entusiasmo della comunità che è stata costruita fino ad oggi Polygon zk, un evento virtuale il 10 dicembre a zero. test di conoscenza che promettono un “annuncio speciale ed emozionante in diretta dal team Polygon”.

In questo articolo, abbiamo imparato come comprare Polygon (MATIC) :

Come acquistare Polygon (MATIC) Italia

Come acquistare Polygon (MATIC) Svizzera

Come acquistare Polygon (MATIC) San Marino

Come acquistare Polygon (MATIC) Monaco

Come acquistare Polygon (MATIC) Stato della Città del Vaticano