Come acquistare OKExChain (OKT) e ottenere un BONUS di €30

COME ACQUISTARE OKExChain (OKT) IN OKEX E OTTENERE UN BONUS DI €30

OKEx è uno dei principali exchange di criptovalute in termini di volume delle transazioni. È lo scambio gemello di OKCoin, ma è rivolto agli investitori più professionali.

OKEx è uno scambio di cripto moneta popolare, anche se controverso, che pone grande enfasi sui derivati quali futures trading. Ha anche un proprio token, OKB. Di seguito esploriamo più in dettaglio come è stato avviato OKEx.

L’investitore Star Xu ha creato lo scambio di criptovaluta OKCoin nel 2013, mirando al mercato cinese. Nel 2014 ha creato OKEx, che si rivolge ai trader più avanzati. Con la posizione intransigente della Cina contro gli scambi di criptovalute che si è ammorbidita un po’ di recente, OKEx si è trasferita in un paese con molte meno normative: Malta. Tuttavia, la società è ufficialmente registrata alle Seychelles.

Come creare un account in OKEx?

Prima di iniziare, assicurati che la tua casella di posta elettronica sia aperta in un’altra finestra. Ciò contribuirà ad accelerare il processo.

Fare clic qui per visitare la home page di OKEx.

Si aprirà una finestra “Registrati” sullo schermo. Sposta il mouse sul campo “Email”, selezionalo e inserisci il tuo indirizzo email.

ENTRA DA QUESTO LINK PER RICEVERE 30$ IN BTC GRATUITI QUANDO TI REGISTRI. CONFERMANDO LA TUA EMAIL, LE RICEVERAI NEL TUO PORTAFOGLIO  :

LINK: https://www.okex.com/join/3027995

Nota: è possibile utilizzare la connessione con un numero di telefono o un indirizzo e-mail. Tuttavia, si consiglia di registrarsi via e-mail in modo che il processo di verifica possa essere completato più rapidamente.

A questo punto ti verrà chiesto di inserire le informazioni come mostrato. Nella seconda riga vedrai il pulsante “Ottieni codice”, qui sto utilizzando il modulo di accesso all’e-mail. Cliccando quindi su “Ottieni il codice”, accedi alla tua posta elettronica, ricevi il codice inviato da OKEx e inserisci il “Codice e-mail” come indicato.

Perché dovresti acquistare OKExChain (OKT)

Cos’è OKExChain (OKT)?

OKExChain è una tecnologia blockchain pubblica open source sviluppata da OKEx per creare applicazioni aziendali basate su blockchain. È progettato per stabilire un’architettura finanziaria decentralizzata sicura ed efficiente che può essere utilizzata per creare uno scambio decentralizzato, o DEX, che offre trading basato sulla comunità, regole di trading trasparenti e consente agli utenti di controllare le proprie risorse.

Sappiamo che nel mondo blockchain, la tecnologia cross-chain è un collegamento chiave nella realizzazione dell’interazione tra risorse e dati, ed è il fondamento tecnologico della DeFi. Come suggerisce il nome, crosschain significa il raggiungimento del trasferimento di risorse, la condivisione delle informazioni e la collaborazione applicativa tra diverse piattaforme blockchain. Agendo come un ponte che collega diverse catene pubbliche, la tecnologia cross-chain consente la trasmissione di dati tra diverse reti blockchain riducendo significativamente i costi di trasmissione. È semplice ed efficiente utilizzare il modulo cross-chain per realizzare un’interconnessione basata su applicazioni di valore, utente e scenario tra blockchain,

Tenendo presente quanto sopra, il team ha utilizzato Cosmos SDK e Tendermint per creare OKExChain. Cosmos introduce un protocollo di comunicazione inter-blockchain, o IBC, che, insieme all’algoritmo di consenso di Tendermint, che presenta finalità istantanea, può essere utilizzato per effettuare la trasmissione di valore tra blockchain. In futuro, potremo utilizzare Cosmos per risolvere i problemi relativi al flusso multidirezionale del valore aggiungendo il supporto per il cross-chaining eterogeneo.

Cosmo dell’architettura

Cosmos è una rete composta da molte blockchain indipendenti e parallele interconnesse da nodi.

All’interno di Cosmos, tutti i livelli di consenso adottano Tendermint, un motore di consenso che supporta la tolleranza ai guasti bizantina e offre alta efficienza, alte prestazioni, coerenza e altre funzionalità.

La rete Cosmos è composta principalmente da due parti:

Hub

zone

Ogni zona e hub è una blockchain indipendente con consenso statale indipendente. Le zone vengono utilizzate per soddisfare esigenze applicative specifiche e gli hub sono progettati specificamente per gestire le transazioni cross-chain tra le zone, proprio come una banca centrale che gestisce il regolamento interbancario. Il trasferimento di valore tra le catene è ottenuto dall’intercomunicazione e dall’interoperabilità tra le diverse Zone e il loro Hub condiviso, che si basano sul protocollo IBC per la comunicazione tra le catene.

L’obiettivo di Cosmos è raggiungere uno sviluppo blockchain semplificato e ottenere l’interconnessione tra blockchain. La chiave del primo risiede nell’algoritmo di consenso Tendermint, mentre il secondo risiede nel suo meccanismo a catena incrociata.

menta tenera

Tendermint contiene due componenti tecniche principali:

Tendermint Core, che è il motore di consenso blockchain.

ABCI, che è l’API generale.

Tendermint Core viene utilizzato per eseguire il consenso bizantino e la trasmissione di dati tra i nodi. Utilizzando l’algoritmo di consenso che combina la tolleranza d’errore bizantina e la prova delegata della posta in gioco, è possibile raggiungere l’obiettivo finale generando blocchi, il che significa che la transazione è stata scritta nel blocco, aggiunta ai blocchi di stringa e non può essere annullata o modificata in seguito. assicurati che ogni nodo registri la stessa transazione nello stesso ordine e ponga le basi per conferme di transazione incredibilmente veloci e throughput elevato. Generalmente,

ABCI è un’API e un protocollo blockchain che supporta l’implementazione dell’elaborazione delle transazioni in qualsiasi linguaggio di programmazione. Per gli sviluppatori, l’unica cosa che devono fare quando sviluppano una blockchain basata sul framework Cosmos è scrivere applicazioni compatibili con l’interfaccia ABCI.

Per ridurre ulteriormente la complessità dello sviluppo blockchain oltre a Tendermint Core e ABCI, Cosmos ha introdotto Cosmos SDK, uno strumento basato sulla standardizzazione di alcuni comuni moduli blockchain. Cosmos SDK può essere considerato come uno “strumento per la creazione di catene” di Cosmos perché rende la progettazione della blockchain all’interno della rete semplice come l’aggiunta di moduli, come governance, partecipazione e coinvolgimento, che, con l’innata interoperabilità tra le blockchain create con essa , serve a ridurre significativamente la complessità dello sviluppo di progetti blockchain.

Meccanismo a catena incrociata

A seconda che le blockchain associate siano basate su piattaforme tecnologiche diverse, il meccanismo cross-chain può essere una cross-chain omogenea o una cross-chain eterogenea. Il primo si riferisce all’interazione tra blockchain aventi la stessa struttura sottostante in termini di algoritmo di crittografia, indirizzo, regole dell’algoritmo dell’account, ecc. Un esempio è il trading di token basato su Ethereum. Sebbene abbiamo visto applicazioni relativamente mature di una catena incrociata senza soluzione di continuità in molti progetti, rimane impotente affrontare i problemi che impediscono l’interazione tra le principali risorse, come Bitcoin (BTC), Ether (ETH) e Tether (USDT), con il più ampio consenso.

La cross-chain omogenea, che realizza il bloccaggio del valore e lo scambio di valore tra blockchain con diverse strutture di catena, fornisce la risposta al problema della circolazione multidirezionale del valore. Adottando un’architettura basata su relay multi-chain e multi-layer, Cosmos supporterà l’interazione delle risorse tra le catene.

Per supportare l’interoperabilità cross-chain tra catene parallele, Cosmos introduce il protocollo di comunicazione inter-chain e l’algoritmo di consenso Tendermint, che presenta un endpoint istantaneo, per ottenere valore e trasmissione di dati tra più catene eterogenee. Tutte le catene parallele sono collegate all’Hub tramite IBC e l’Hub funge da catena di rilancio per facilitare la verifica e il trasferimento delle transazioni cross-chain.

Nello specifico, l’Hub aiuta ogni zona a registrare in modo sincrono lo stato di tutte le altre zone e lo scopo di questa funzione sono le intestazioni di blocco delle altre zone. Quando la Zona 1 invia un messaggio a catena incrociata alla Zona 2, tutte le sue informazioni vengono compresse in un pacchetto di dati che viene memorizzato nell’intestazione del blocco. L’Hub attende che la Zona 1 raggiunga il consenso sul blocco contenente le informazioni, quindi trasferisce le informazioni memorizzate nell’intestazione del blocco della Zona 1 a un nuovo blocco. Una volta che l’Hub ha completato il consenso al blocco, la Zona 2 riceverà il messaggio di verifica trasmesso dall’Hub, che coinvolge l’intestazione del blocco della Zona 1. Successivamente, la Zona 2 dovrebbe verificare se il test rispetto alla Zona 1 è vero. Si è vero,

Usiamo il trasferimento 10 OKT da OKExChain a Cosmos come esempio per illustrare l’interazione cross-chain basata su IBC:

  1. Per eseguire transazioni cross-chain tra OKExChain e Cosmos, le catene su entrambe le estremità devono eseguire i servizi di nodi blockchain leggeri sull’altra.

chiodo. In questo modo è possibile ricevere in tempo reale le informazioni di intestazione del blocco dell’altra parte, cosa conveniente per la successiva esecuzione di una conferma simile alla semplice verifica di pagamento, in cui i nodi SPV verificano l’esistenza della transazione richiedendo prova del percorso Merkle e verificando la prova di lavoro sulla blockchain.

  1. L’OKExChain inizializza il protocollo IBC e congela gli asset associati (10 OKT, in questo esempio), dopodiché genera la prova corrispondente e la invia alla blockchain di Cosmos Hub.
  2. Dopo aver ricevuto il messaggio corrispondente, la catena Cosmos Hub conferma che OKExChain ha effettivamente congelato le risorse corrispondenti controllando le informazioni sull’intestazione del blocco della catena OKExChain prima di generare una risorsa di valore equivalente, di nuovo, 10 OKT, nel nostro esempio.
  3. I 10 OKT vengono trasferiti da OKExChain a Cosmos.

OKExChain Jeton

OKT è il token nativo emesso sulla rete principale OKExChain. Tutti i token contenuti nel blocco di genesi OKExChain sono assegnati ai titolari di OKB in proporzione alle loro disponibilità di OKB. OKT apporta valore all’ecosistema OKExChain e il suo valore determina le prospettive di sviluppo di DEX, DeFi e altre applicazioni su OKExChain.

Meccanismo di emissione

OKT adotta il meccanismo di emissione del blocco Genesis + emissione aggiuntiva annuale, la prima generando un totale di 10 milioni di token e la seconda fissata in un rapporto di 1: 100, ed eventuali token aggiuntivi emessi ogni anno verranno distribuiti equamente tra tutti i blocchi secondo le corrispondenti proporzioni.

Caratteristiche OCT O

Utilizzo delle risorse di sistema

Un programma in esecuzione sulla rete OKExChain richiede che OKExChain allochi determinate risorse di rete, come elaborazione, archiviazione, larghezza di banda, ecc., in base alle sue esigenze operative.

Pertanto, OKExChain adotta il modello di fatturazione Ethereum basato sull’utilizzo delle risorse, ovvero deve essere pagata una commissione di transazione corrispondente per l’esecuzione della transazione in questione. La specifica modalità di pricing è la seguente: il costo di esecuzione di una transazione = “ceiling” (Gas x Gas Price), dove il Gas Price è il corrispettivo che l’operatore è disposto a pagare per ciascun Gas, il cui prezzo è negoziato su OK.

Promettere

Per evitare comportamenti dannosi, è necessario convalidare un numero di OKT prima di richiedere a un nodo di diventare un nodo validatore/proxy, inviare una proposta di governance della catena o eseguire un’operazione di comando in sospeso.

Tassa di elaborazione

Gli utenti che hanno un certo numero di OKT possono emettere nuovi token sulla rete OKExChain, che possono essere liberamente scambiati su OpenDEX una volta completata la corrispondente richiesta di proposta e attivazione tramite coppie di trading di asset digitali. . Ciascuna delle transazioni interessate (emissione e attivazione di token, emissione aggiuntiva e distruzione di coppie di asset di trading digitale) comporterebbe una commissione di elaborazione corrispondente che deve essere pagata.

Sicurezza dell’accoppiamento

Ogni blocco ha solo una capacità limitata e poiché il volume degli ordini pendenti in OpenDEX continua ad aumentare, il numero di transazioni che devono essere elaborate dal blocco in un singolo ciclo può superare la capacità di carico del blocco, con conseguente impossibilità per il sistema di distinguere le coppie di token indesiderati da quelli con valori. In questo caso, come fa OpenDEX a selezionare le transazioni che devono essere elaborate dal blocco?

La sicurezza del matchmaking viene introdotta per risolvere questo problema, il che significa che un trader può depositare qualsiasi importo OKT, o 0, come garanzia per ogni coppia di trading che scambia. Il sistema di abbinamento darà priorità alle coppie di trading con valori più alti o, se i valori sono gli stessi, selezionerà le negoziazioni in ordine cronologico di presentazione.

La soluzione sopra menzionata, che si basa sull’asta dinamica, può estendere i casi d’uso di OKT quantificando la forza dei trader DEX. Supponiamo che la capacità di corrispondenza di ciascun blocco sia limitata a 100 transazioni, ma 200 transazioni siano generate in un determinato ciclo di generazione di blocchi – di cui 100 appartengono alla coppia di transazioni A e le restanti 100 appartengono alla coppia di transazioni B – 100 di queste transazioni non possono essere collocate in questo blocco per l’elaborazione durante questo ciclo. In tal caso, se la sicurezza prevista per A è maggiore di quella di B, il sistema di matchmaking darà priorità a 100 transazioni sulla coppia di scambio A, e se i valori previsti per entrambe le coppie di scambio sono lo stesso importo. ,

Votazione

Per i possessori di token, il voto è il modo più importante per partecipare alle elezioni dei validatori e alla governance della catena. I titolari ottengono il diritto di voto impegnando i propri gettoni, 1 OKT corrispondente ad un voto utilizzabile in un’elezione fino a 30 nodi.

Durante il processo di produzione di massa, i validatori vengono scelti calcolando i loro pesi di voto, che sono determinati dal voto degli incumbent o dei loro rappresentanti.

Nella governance della catena, i validatori prendono anche decisioni sulle proposte attraverso un voto.

Il processo operativo OKExChain e il suo ruolo nell’ecosistema

Processo di generazione dei blocchi

OKExChain adotta l’algoritmo di consenso Tendermint (BFT-DPOS) e ci sono sei passaggi fondamentali per creare un blocco:

Diventa un nodo completo.

Registrati come nodo candidato.

Vota per scegliere un validatore.

Seleziona un nodo di generazione del blocco.

Suggerisci qualcosa.

Genera un nuovo blocco dopo aver raggiunto il consenso Tendermint.

Prima di diventare un produttore di blocchi, un detentore di token deve prima diventare un nodo completo nella rete blockchain distribuita eseguendo un client del nodo. Per partecipare all’elezione del validatore, un nodo completo deve registrarsi come candidato dopo essersi impegnato in un certo numero di token per questo scopo. I nodi classificati tra i primi 21 nelle elezioni diventano validatori per il ciclo successivo. Dopo l’elezione, il sistema calcolerà i corrispondenti pesi di voto in base ai voti ottenuti dai 21 nodi e selezionerà i nodi per generare blocchi da essi, eseguendo un algoritmo casuale con detti pesi. Questi nodi selezionati produrranno blocchi secondo il protocollo di consenso Tendermint.

La generazione di blocchi basati sul meccanismo di consenso Tendermint richiede due fasi di voto:

Voto precedente

pre-fidanzato

Un produttore di blocchi selezionato monitorerà e raccoglierà tutte le transazioni attraverso la rete, quindi assemblerà un nuovo blocco (cioè il blocco della proposta) entro un certo periodo di tempo e lo trasmetterà all’intera rete.

Dopo aver ricevuto la trasmissione sul blocco proposta, tutti i validatori leggeranno tutte le transazioni nel blocco e le verificheranno. Se non ci sono problemi, verrà inviato un messaggio di pre-voto a tutti i validatori. La seconda fase (pre-impegno) inizierà se i voti che approvano il blocco di proposte rappresentano più di due terzi di tutti i voti ricevuti. Se i voti di pre-impegno che approvano il blocco della proposta rappresentano più di due terzi di tutti i voti ricevuti, il blocco della proposta verrà scritto nella blockchain locale e il nuovo blocco verrà creato per l’obiettivo finale.

Una volta generato un nuovo blocco, il sistema entrerà nel successivo ciclo di generazione del blocco.

Se un blocco della proposta corrente si disconnette, a causa di una cattiva connessione e per altri motivi, il produttore del blocco potrebbe non inviare un blocco, nel qual caso il protocollo sceglierà il prossimo validatore che diventerà il produttore del blocco e proporrà contemporaneamente un nuovo blocco. alto e riavviare il processo di votazione.

Inoltre, Tendermint introduce un meccanismo di blocco, il che significa che una volta che un validatore pre-impegna un blocco, è “bloccato” su quel blocco e deve prima votare anche per quel blocco. Solo se un blocco non viene inviato con successo nel precedente round di pre-proposta e votazione, il validatore corrispondente può essere sbloccato e partecipare al successivo round di pre-impegno per un nuovo blocco. Supponendo che meno di un terzo dei validatori siano nodi bizantini, Tendermint assicura che i validatori non invieranno mai blocchi ripetutamente alla stessa altezza, il che può portare a conflitti.

Schema di voto

Per i possessori di token, il voto è il modo più importante per partecipare alle elezioni dei validatori e alla governance della catena.

La scelta di un validatore è determinata dai voti dei titolari di token o dei nodi proxy e ogni votante può votare fino a 30 nodi. Tutti i nodi che ricevono un voto vengono ordinati in base al peso del voto dal più alto al più basso e il sistema selezionerà i primi 21 nodi per diventare validatori. I restanti nodi diventeranno nodi standby (candidati). L’elezione del validatore è un evento periodico, il che significa che una nuova elezione avrà luogo all’inizio di un nuovo ciclo.

Se i titolari di token o i nodi proxy non hanno partecipato al voto di governance della catena, i loro validatori scelti possono ereditare direttamente i loro diritti di voto e votare sulle proposte pertinenti, ma i titolari di token o i nodi proxy hanno sempre il diritto di modificare il voto. dopo.

Peso del voto

Il peso della votazione viene calcolato dividendo la differenza tra l’ora di inizio e l’ora della votazione per il numero totale di secondi in 364 giorni, che aumenterà all’aumentare della differenza.

Il peso del voto è la quantità promessa moltiplicata per la X-esima potenza di 2 e la “X” è uguale al coefficiente di ponderazione.

Si può notare che il coefficiente di ponderazione dei voti aumenta all’aumentare della garanzia del deposito, nonché al diminuire della differenza tra l’orario di inizio e l’orario di votazione. In una certa misura, tale metodo di calcolo incoraggia gli utenti a effettuare depositi maggiori e a continuare a partecipare al voto.

Nella formula, “Peso” è il coefficiente di ponderazione del voto, che cambia nel tempo (cioè maggiore è la differenza tra l’ora di inizio e l’ora del voto, maggiore è il coefficiente. La ponderazione è importante).

now_timestamp è il timestamp del voto corrente.

start_timestamp è il timestamp di inizio, che è 946684800 (00:00:00 UTC 1 gennaio 2000).

secondi_per_giorno è il numero di secondi al giorno, ovvero 60   60   24.

settimane_per_anno è il numero di settimane all’anno, ovvero 52.

“Azioni” è il peso dei voti calcolati.

Delegated_Tokens è la quantità di OKT promessa.

agenti

La scelta del validatore è decisa dal voto dei titolari di OKT, che possono votare direttamente o per delega. Per registrarsi come potere di voto, gli utenti devono depositare una certa quantità di OKT nel loro conto in pegno. Se un delegato sceglie di rinunciare al voto bloccato, non può ritirare il token promesso fino alla scadenza del periodo di blocco di 14 giorni.

In termini di sicurezza dei fondi, poiché l’utente non deve consegnare alcuna chiave e l’account proxy ottiene solo i diritti di voto contro il token, l’intera delega è un processo a catena che non ha alcun effetto sulla proprietà effettiva del token . , che rimane sempre nell’indirizzo personale dell’utente. Tuttavia, quando gli utenti modificano il numero di token promessi per il proxy, anche tutti i loro pesi di voto verranno aggiornati di conseguenza.

Poiché i premi e le punizioni di un validatore influiranno anche su qualsiasi proxy che voti per loro, i titolari di delega dovrebbero utilizzare i browser in OKLink o altri blocchi OKExChain per saperne di più sui validatori e per condurre ricerche e controlli dettagliati prima di votare. . Dopo il voto, il delegato deve inoltre osservare nel continuo il funzionamento del validatore per assicurarsi che agisca correttamente, ad esempio assicurando la disponibilità, non sottoscrivendo due volte o non impegnandosi, e partecipando alla governance. In caso di segnali di pericolo, il delegato può dissociare rapidamente il voto o cambiare il voto con un altro validatore con effetto immediato.

Requisiti per i nodi OKExChain

OKExChain si basa su una serie di validatori per mantenere la sicurezza della rete, ognuno dei quali è un nodo completo che partecipa al consenso attraverso il voto broadcast. Per diventare un validatore, il nodo deve soddisfare determinati requisiti proposti dal sistema, tra cui un deposito cauzionale in token, nonché requisiti di configurazione hardware e software.

Ecco un elenco delle responsabilità dei validatori:

I validatori dovrebbero evitare le doppie firme. Una volta trovata una doppia firma sul testnet, verrà eseguita immediatamente una penalità automatica.

I validatori devono essere in grado di eseguire sempre la versione corretta del software. I promotori devono assicurarsi che i loro server siano sempre online e che le loro chiavi private non vengano compromesse.

I validatori dovrebbero mantenere le loro versioni del nodo attivamente aggiornate per aumentare la sicurezza.

I validatori devono tenere d’occhio i requisiti hardware quando il sistema viene aggiornato e mantenere l’hardware aggiornato per soddisfare i requisiti.

I validatori devono proteggersi dagli attacchi DDoS quando si verificano.

I validatori devono essere attivamente coinvolti nella governance. I proponenti devono votare su ciascuna proposta.

Deposito di sicurezza

Per diventare un validatore, il nodo deve essere connesso alla rete OKExChain e avere un deposito cauzionale di 10.000 OKT.

Requisiti hardware

I requisiti minimi di sistema per OKExChain sono:

Hardware desktop o laptop con versioni recenti di MacOS, Windows o Linux.

500 GB di spazio libero su disco, accessibile ad una velocità minima di lettura/scrittura di 100 MB/s.

Quattro core CPU e 8 gigabyte di memoria (RAM).

Una connessione Internet ad alta velocità con velocità di upload/download di almeno 1 megabyte al secondo.

Come puoi vedere, all’inizio del progetto i requisiti di configurazione del nodo sembrano nella migliore delle ipotesi nella media, ma nel tempo i requisiti hardware aumenteranno con l’aumento dell’utilizzo della rete. Rispetto ad altre blockchain, come Ethereum o Bitcoin, la rete OKExChain ha prestazioni molto più elevate e quindi richiede una larghezza di banda maggiore per mantenere una comunicazione fluida tra i diversi nodi. Inoltre, poiché la dimensione dei dati del blocco aumenterà e il nodo del generatore di blocchi deve avere una capacità del disco rigido sufficiente per memorizzare i dati del blocco completo, è anche necessario espandere la capacità del disco rigido di un nodo quando necessario.

I server attualmente disponibili si dividono principalmente in due tipologie:

Server autocostruito: un server che acquisti, assembla e connetti a una rete pertinente. Questo tipo di server comporta costi iniziali relativamente elevati, inclusi costi hardware, costi del sito e costi operativi, nonché requisiti ad alto impatto (alimentazione e connessione di rete 24 ore su 24). Il vantaggio di un server autocostruito è che consente regolazioni dirette a determinati supporti di servizio.

Server cloud: un server cloud pronto all’uso che esegue i servizi associati attraverso di esso dopo aver completato le impostazioni dei parametri dinamici corrispondenti. I vantaggi dei server cloud includono flessibilità e basso costo. Al momento, la maggior parte dei nodi esistenti utilizza server cloud, come AWS di Amazon, i servizi cloud di Google, Alibaba Cloud, ecc., A causa dei suddetti vantaggi. Tutto quello che devi fare dopo aver acquistato un servizio cloud è configurarlo secondo il tutorial ufficiale. Certo,

Il centro dati del server di convalida deve essere dotato di alimentatori ridondanti, connettività e strutture di backup dell’archiviazione. Oltre a diversi box di rete ridondanti per connessione in fibra ottica, operazioni firewall e switching, i validatori dovrebbero anche avere piccoli server con hard disk ridondanti e funzioni di failover. L’hardware appropriato può essere posizionato nella parte inferiore del data center.

Software richiesto

È preferibile che i nodi OKExChain dispongano di soluzioni complete per il monitoraggio, l’avvertimento e la gestione contro attacchi e interruzioni in modo che possano mantenere la sicurezza e l’isolamento dei loro data center ed evitare così disconnessioni accidentali o eventi che innescano sanzioni di sistema.

Regole per premiare e penalizzare i nodi

Premi e distribuzione dei premi of

Il meccanismo di incentivazione economica progettato per i nodi contabili è una parte indispensabile e importante di qualsiasi progetto blockchain. I premi per i nodi di contabilità BTC (miner) includono premi per la generazione di blocchi e commissioni di transazione. Dato che gli OKT generati dal blocco di genesi OKExChain sono distribuiti agli investitori OKB in un rapporto 1: 1, da dove vengono i premi per i minatori?

Questi premi provengono principalmente da due fonti:

La prima fonte è l’emissione annua aggiuntiva dell’1% del sistema (che sarà distribuita proporzionalmente a ciascun blocco), di cui il 25% sarà considerato come premio di generazione e sarà distribuito tra 21 validatori in base al loro peso di voto.

Il restante 75% sarà distribuito a tutti i nodi candidati in base al tasso di voto. Questo metodo aiuta a prevenire l’inazione dei nodi di build, poiché possono ancora guadagnare premi di voto agendo come nodi candidati dopo non aver guadagnato premi di build di blocchi.

Un’altra fonte è la commissione di elaborazione, che viene assegnata a soli 21 validatori, in base al loro peso di voto. Esistono due tipi di commissioni di gestione, ovvero le commissioni di gestione del sistema e le commissioni di gestione aziendale. La prima è la tassa sul gas e la seconda include le spese di elaborazione sostenute per l’emissione di coppie valuta-token da parte degli operatori, l’attivazione di coppie di transazioni di risorse digitali e l’emissione aggiuntiva, tra le altre.

Regole di penalità

Il security token fornito dal nodo può essere visto anche come deposito cauzionale per le attività di verifica. Un nodo può perdere la qualifica per produrre blocchi se è inattivo o intraprende azioni inappropriate o dannose durante la produzione di blocchi, in modo negativo o involontario, a causa di attacchi.

Le regole penali specifiche sono le seguenti:

La mancata partecipazione alla firma della verifica del blocco comporterà un ban per 10 minuti, ovvero il nodo non sarà in grado di partecipare alla generazione del blocco entro i prossimi 10 minuti.

La doppia firma, ovvero la firma di due diversi blocchi di catena alla stessa altezza, comporterà la squalifica permanente del nodo per la produzione di blocchi.

Governance del canale

Oltre a creare nuovi blocchi, i validatori devono anche partecipare alla governance della catena.

Mentre la creazione di nuovi blocchi serve a garantire la continuità della blockchain, la governance on-chain determina la configurazione dei parametri dell’intero sistema, che a sua volta determina la direzione di sviluppo dell’intera rete.

La governance della catena di OKExChain coinvolge principalmente quattro aspetti:

Fai un brainstorming su un determinato argomento.

Modificare le impostazioni di sistema.

Eliminazione delle coppie di trading in DEX.

Supporto per gli aggiornamenti di rete.

Per evitare proposte senza senso e malevole, ogni proposta di governance deve essere accompagnata da un deposito cauzionale di almeno 100 OKT e l’importo del deposito determina il peso della proposta. Ogni proposta che soddisfa i requisiti di cui sopra entrerà in un periodo di votazione di due settimane. Al termine del turno di votazione, la proposta è approvata se i voti favorevoli, esclusi gli astenuti, rappresentano il 50% del totale dei voti ei voti negativi, esclusi gli astenuti, rappresentano meno del 33,33% del totale dei voti.

OKExChain e OpenDEX

OpenDEX è uno scambio aperto e decentralizzato basato sull’ecosistema OKExChain.

Prima di introdurre OpenDEX, dobbiamo comprendere le caratteristiche degli scambi centralizzati e decentralizzati e i loro rispettivi vantaggi e svantaggi.

Scambi centralizzati e decentralizzati

Scambi centralizzati

Il trading è la funzione più importante di qualsiasi borsa, e il vantaggio di una borsa centralizzata è che ha una buona liquidità ed è molto conveniente depositare e prelevare in moneta a corso legale, ma richiede la custodia dei token, il che è un evidente difetto. perché comporta un rischio enorme. C’è un vecchio adagio nel mondo blockchain: “Non le tue chiavi. Non le tue monete. “

Debolezze per gli scambi centralizzati

####### Il rischio di fuga di informazioni

Gli scambi centralizzati costringono gli utenti a fornire informazioni personali dettagliate, il che è un processo noioso. Inoltre, queste informazioni e i dati sulle transazioni dell’utente archiviati sui server sono controllati da scambi centralizzati. Attualmente, gli utenti non hanno modo di sapere come e quando queste informazioni e dati vengono utilizzati.

I sistemi di identità odierni pongono molti problemi. I dati sull’identità dell’utente sono sparsi tra i server di diversi fornitori di servizi. In assenza di una gestione unificata, gli utenti sono tenuti a fornire un nome utente e una password ogni volta che utilizzano un servizio di un sito Web e sono tenuti a utilizzare nomi utente e password diversi su siti Web diversi perché potrebbero non comportare gravi rischi per la sicurezza.

####### Il rischio di appropriazione indebita

Poiché i token utente sono archiviati sui server degli scambi centralizzati e le risorse utente sono gestite da essi, non c’è modo di escludere la possibilità che tali scambi dirottino le risorse utente o alteri le informazioni.

####### Il rischio di furto

Tutti i DEX affrontano rischi per la sicurezza e più soldi significano più motivazione per attaccare gli hacker, il che porta a più schemi di attacco. Se il portafoglio di uno scambio centralizzato viene violato, tutti i token nel portafoglio andranno persi.

Negli ultimi 10 anni, ci sono stati oltre 30 casi di furto di fondi da scambi centralizzati, come Coincheck e l’ormai defunto Mt. Gox. Finora non ci sono stati miglioramenti significativi su questo fronte, poiché innumerevoli hacker continuano a lavorare duramente ogni giorno per trovare vulnerabilità nei sistemi centralizzati.

####### Il rischio di guasto della rete

Le interruzioni di rete si riferiscono a situazioni in cui i servizi non possono essere utilizzati per vari motivi come interruzioni del server, disattivazioni, tempi di inattività, ecc. Durante i tempi di inattività della rete, gli utenti non sono in grado di completare le normali transazioni, spesso con conseguente spreco di tempo e denaro per gli utenti o per il servizio. Fornitori.

####### La coppia di transazioni dovrebbe essere rivista prima di postare

Tutte le coppie commerciali devono essere riviste prima di essere pubblicate su una borsa centralizzata. Per scambiare token diversi, gli utenti spesso devono registrarsi con più scambi. Di conseguenza, i dati di identità sono sparsi tra diversi fornitori di servizi e sono necessari accessi ripetuti per utilizzare i servizi del sito web. Oltre a BTC ed ETH, ogni token di solito ha solo una o due coppie di trading con asset ad alto valore di mercato. Pertanto, anche se lo stesso exchange supporta entrambi i token necessari per la transazione, potremmo non trovare ancora una coppia di valute direttamente corrispondente alla transazione quando si scambiano due asset digitali con un valore di mercato inferiore. Di conseguenza,

Scambi decentralizzati

I fondi degli utenti utilizzati per negoziare su scambi decentralizzati sono memorizzati nei loro indirizzi di portafoglio o contratti intelligenti, dando loro il pieno controllo su tali fondi. Quando viene avviata una transazione, lo scambio esegue un contratto intelligente per completare la transazione e il trasferimento di risorse corrispondente avviene sulla catena.

I registri delle transazioni sono archiviati in una catena, rendendoli aperti e trasparenti. Tuttavia, a causa dei limiti di scalabilità della catena pubblica sottostante e degli attributi di transazione delle risorse, molte persone preferiscono ancora la maggiore liquidità degli scambi centralizzati rispetto al desiderio di controllare le chiavi private.

Vantaggi degli scambi decentralizzati

####### Rischio per la sicurezza ridotto

Gli exchange decentralizzati adottano un modello più semplice, che prevede principalmente transazioni di matchmaking. Uno scambio decentralizzato non supporta le risorse degli utenti e i loro fondi sono archiviati negli indirizzi dei portafogli o nei contratti intelligenti, dando loro il pieno controllo su tali fondi ed escludendo qualsiasi possibilità di appropriazione indebita. Utilizzando le regole del codice per proteggere i fondi degli utenti, il modello di business degli scambi decentralizzati elimina il rischio di attacchi di hacker e atti non etici da parte dei fornitori di servizi.

####### Anonimato

È necessaria una sola chiave pubblica per operare su un DEX. Allo stesso tempo, alcuni dei creatori di DEX affermano di non essere responsabili di come la comunità utilizza il software open source che hanno rilasciato, il che aiuta a evitare problemi KYC e AML.

####### Nessun tempo morto

Poiché DEX si basa sulla catena pubblica sottostante, che utilizza la contabilità dei nodi distribuita, la sua efficienza complessiva non sarà influenzata da alcun singolo punto di errore, con conseguente aumento esponenziale della sicurezza e dell’eliminazione del rischio di downtime.

Punti deboli per gli scambi decentralizzati

####### Rischi per la sicurezza del canale pubblico

Lo scambio decentralizzato si basa sul canale pubblico sottostante, rendendolo vulnerabile ai rischi per la sicurezza del canale pubblico. Se le informazioni del canale pubblico possono essere danneggiate, le informazioni sulla transazione dello scambio decentralizzato non saranno più affidabili e non vi sarà alcuna garanzia di sicurezza per i beni degli utenti.

####### Liquidità insufficiente

La liquidità è un indicatore importante per tutte le borse. Maggiore liquidità significa che è più facile fare trading in borsa. Molte borse decentralizzate subiscono uno slittamento significativo nel trading, ovvero la differenza tra il prezzo a cui viene effettuato un ordine e il prezzo a cui viene effettuata l’ultima operazione, a causa della scarsa liquidità.

Al momento, EtherDelta, 0x Project e altri exchange decentralizzati ben noti sul mercato sono basati su catene pubbliche come Ethereum o EOS, e condizioni oggettive come piccole basi di utenti e profondità delle transazioni insufficienti sono diventati seri problemi che ne ostacolano lo sviluppo. .

OKExChain e OKEx si completano a vicenda

Si può vedere che gli scambi centralizzati e decentralizzati hanno i loro vantaggi e svantaggi e gli attuali gruppi target dei due sono diversi.

Gli scambi sono essenzialmente luoghi per effettuare transazioni. La stragrande maggioranza degli utenti tende a scegliere gli scambi centralizzati perché offrono una migliore esperienza utente, grazie a una maggiore liquidità, nonché depositi e prelievi più convenienti. Inoltre, la solidità finanziaria delle borse tradizionali e le loro eccellenti prestazioni multi-crisi le rendono più affidabili agli occhi di molti utenti.

Naturalmente, alcuni gruppi danno ancora più importanza alla sicurezza e all’anonimato dei fondi che alla comodità delle transazioni. Per questi gruppi, gli scambi decentralizzati sono chiaramente l’opzione migliore.

OKExChain è stato introdotto specificamente per soddisfare le esigenze di questi gruppi di nicchia perché OKEx può soddisfare le esigenze della maggior parte degli utenti che apprezzano la comodità delle transazioni. Basati su diverse forme tecniche, i due si completano a vicenda e insieme ottengono una più ampia copertura dell’utente e una migliore esperienza dell’utente sfruttando i rispettivi vantaggi.

ApriDEX

In quanto progetto DeFi dell’ecosistema OKExChain, OpenDEX fornisce servizi agli utenti OKExChain che garantiscono il trading di risorse digitali sicuro e stabile. La dorsale OKExChain costituisce la struttura di supporto sottostante per lo scambio decentralizzato e OpenDEX ha lo scopo di facilitare il lancio di DEX. Proprio come Ethereum semplifica l’emissione di risorse digitali attraverso la tecnologia dei contratti intelligenti, OKExChain ha fornito diverse funzioni di base necessarie per negoziare DEX, rendendo facile per chiunque creare un DEX.

A differenza dei DEX tradizionali, OpenDEX trasferisce completamente il motore di partita e il backlog alle catene, migliorando la trasparenza e la sicurezza delle informazioni associate. Il suo sistema di abbinamento, basato sul modello dell’asta collettiva, contribuisce a migliorare la correttezza delle transazioni indebolendo l’influenza della classificazione a blocchi della transazione sul risultato finale dell’incontro. Rispetto ai progetti basati su Ethereum, il sistema di matchmaking basato su offerte collettive di OKExChain può completare le operazioni di matchmaking in un lasso di tempo più breve.

Modello di libro degli ordini concatenato

OpenDEX adotta il modello del libro degli ordini su catena, che è un’architettura DEX completamente basata su blockchain che garantisce che ogni ordine e cambiamento di stato sia registrato come transazione sulla rete blockchain. Tutti gli ordini in sospeso verranno registrati in un elenco di ordini collettivi sulla blockchain e l’esecuzione o meno di ciascuno di questi ordini dipende dalla strategia di transazione concordata dall’acquirente e dal venditore al momento della creazione della transazione. . Abbinando asset su ordini di acquisto e vendita, è possibile effettuare transazioni di asset di diverso tipo mediante negoziazione diretta tramite liste.

Secondo la soluzione tecnica OpenDEX, tutti i depositi, i prelievi, gli ordini e i regolamenti vengono effettuati utilizzando contratti intelligenti. Il processo di base è il seguente:

Il produttore firma un ordine con una chiave privata e lo invia alla catena, sulla quale il produttore può impostare un limite al numero di blocchi che un ordine può attraversare fino a quando non viene automaticamente annullato.

Successivamente, il taker seleziona l’ordine da eseguire dal book degli ordini e genera una transazione corrispondente da firmare e quindi inviare allo smart contract on-chain, che quindi esegue la transazione dopo aver verificato le informazioni rilevanti dell’ordine, come l’ordine, la firma dell’ordine, il commerciante e l’ora effettiva dell’ordine.

Chiama il modello di matchmaking basato su aste

Il sistema di matchmaking OpenDEX adotta un modello di asta a chiamata. Sappiamo che, in un sistema blockchain, gli ordini non vengono generati in maniera continua ma discreta, secondo gli intervalli di generazione dei blocchi; pertanto, a differenza della maggior parte delle borse centrali che utilizzano algoritmi di asta continua per la selezione degli ordini, DEX abbina periodicamente gli ordini in base a intervalli di generazione di blocchi di aste collettive.

Applicando il modello di call auction a livello di ciascun blocco, è garantito che una coppia di asset di trading digitale in un blocco avrà un solo prezzo di negoziazione e tutti gli ordini vengono eseguiti secondo il principio della priorità prezzo-tempo. , quindi, indebolendo in larga misura l’impatto della graduatoria delle operazioni in blocco sul risultato finale della partita e garantendo ulteriormente la congruità delle operazioni.

Vantaggi di OpenDEX

Sicurezza dei fondi

A seconda della modalità di proprietà, DEX può essere approssimativamente suddiviso in due categorie:

Garde dex

Protezione automatica DEX

Un custode DEX deve trasferire fondi a contratti controllati da altri. Per ridurre il rischio di azioni scorrette, un secondo livello di protezione DEX utilizza tecnologie come la firma multipla o la firma di soglia per ottenere una gestione decentralizzata delle chiavi da parte di più parti.

Un DEX autoconservante di secondo strato ha le seguenti caratteristiche:

Non autorizzare alcun trasferimento di fondi senza la firma finale dell’utente.

Concedi all’utente l’accesso a tutte le informazioni (tramite il design dell’esperienza utente del portafoglio) quando firma la firma.

Consenti le partenze in qualsiasi momento.

Mantenere l’integrità del meccanismo operativo, anche in caso di abuso delle regole di aggiornamento del codice.

Date le caratteristiche di cui sopra, i DEX di auto-custodia possono garantire che i fondi siano veramente sotto il controllo dell’utente e che i trader non abbiano modo di congelare o addirittura utilizzare i beni detenuti dagli utenti. OpenDEX adotta il modello di operazione self-hold, che implica una maggiore sicurezza per i fondi.

Sicurezza del canale pubblico

OKExChain utilizza l’algoritmo di consenso Tendermint, che garantisce che ogni nuovo blocco abbia l’obiettivo finale.

La “probabilità di finalità” dei blocchi Bitcoin viene calcolata in base alla lunghezza della catena, il che significa che le transazioni su catene più lunghe hanno meno probabilità di essere manomesse. Tuttavia, questo algoritmo non può eliminare completamente la possibilità di manomissione. Il ‘obiettivo finale’ si riferisce a una transazione che si considera completata immediatamente dopo essere stata inclusa nel blocco e aggiunta alla blockchain, così come, una volta raggiunto un accordo, il blocco corrispondente viene immediatamente finalizzato e le transazioni in cui non possono essere più investito.

Sfruttando tali funzionalità di Tendermint, OpenDEX può ottenere elevate prestazioni di transazione e conferme estremamente rapide, evitando comportamenti dannosi come l’avvio di doppie spese, garantendo la sicurezza dei fondi e fornendo servizi di compensazione e regolamento tra le catene.

Numero illimitato di coppie di trading

Per risolvere il problema di supportare un numero limitato di coppie di trading, OpenDEX introduce operatori DEX in grado di emettere qualsiasi token o coppie di transazioni di token sulla rete.

Rispetto ai tradizionali scambi decentralizzati, che devono stabilire tutte le coppie di trading, OpenDEX è uno scambio convergente aperto, in cui i trader DEX scambiano le coppie di scambio di token.

Diventare un operatore DEX sulla rete OKExChain richiede di spendere una certa quantità di OKT. Il processo specifico è il seguente:

Devi prima pagare gli OKT richiesti per emettere il token e pubblicare la coppia di transazioni.

Successivamente, puoi inviare la proposta di nomina e attivare la coppia di transazioni di asset digitali.

Una volta completati questi passaggi, il token appena emesso può essere scambiato liberamente sulla rete OKExChain. I trader DEX possono emettere qualsiasi coppia di token e scambio di token. Tuttavia, poiché il sistema non consente l’esistenza di coppie di trading duplicate, i trader DEX devono spesso registrarsi più velocemente di altri per ottenere il diritto di scambiare coppie di trading popolari.

Supporto alla liquidità

Gli scambi che operano sui libri degli ordini richiedono ai market maker di fornire liquidità attraverso operazioni in sospeso. In termini di transazioni, gli exchange decentralizzati tradizionali danno troppa enfasi alle piattaforme e prestano meno attenzione all’entità operativa che fornisce la liquidità delle transazioni. Prendiamo come esempio Alibaba, è la piattaforma che fornisce servizi ai venditori che effettivamente fornisce servizi agli utenti.

Introducendo il ruolo di trader DEX e aggiungendo ulteriori meccanismi di incentivazione, OKExChain mira a risolvere il problema della liquidità insufficiente affrontato dagli scambi decentralizzati tradizionali.

Detrazioni ed esenzioni dalle spese di elaborazione

Gli utenti devono pagare le commissioni sulla benzina e le commissioni di transazione quando fanno trading con DEX. La tariffa gas, percepita dal validatore preposto alla contabilizzazione, dovrà essere superiore al minimo consentito e il nodo darà priorità alle operazioni di condizionamento con tariffa gas più elevata. I costi di transazione vengono restituiti all’operatore DEX, il cui tasso di recupero è 1: 1000 dell’importo della transazione.

Naturalmente, per attirare più utenti a utilizzare DEX e promuovere lo sviluppo dell’ecosistema, più autorizzazioni per offrire detrazioni ed esenzioni dalle commissioni di elaborazione, come le commissioni di abbinamento per determinate coppie di valute o le spese di gas che gli operatori DEX devono pagare. . per alcune coppie di valute verrà assegnato in futuro.

Rispetto agli scambi centralizzati sul mercato, OpenDEX cede il controllo dei fondi agli utenti, eliminando così i rischi per la sicurezza dei fondi causati da errori di gestione centralizzata. Inoltre, OpenDEX può anche offrire migliore anonimato, trasparenza e resistenza alla censura, mantenendo l’efficienza complessiva in ogni singolo punto di errore (sfruttando la catena pubblica utilizzando la contabilità dei nodi distribuita) e consentendo agli utenti di inviare coppie di transazioni senza limitazioni.

Mentre ci sono altri DEX sul mercato, OpenDEX, che sfrutta la capacità di cross-chain dell’ecosistema OKExChain, consente ai suoi utenti di utilizzare due criptovalute disponibili per effettuare transazioni di cross-chain tramite corrispondenti soluzioni cross-chain. Il suo algoritmo di consenso Tendermint consente ai nuovi blocchi di avere l’obiettivo finale, ottenendo elevate prestazioni di transazione e conferme estremamente veloci. Introducendo il ruolo dei trader DEX e i corrispondenti meccanismi di incentivazione, OpenDEX risolve anche il problema della liquidità insufficiente riscontrata dalle tradizionali borse decentralizzate. Nel futuro,

Si può vedere che OpenDEX, basato sull’ecosistema OKExChain, supera diversi importanti problemi per gli scambi centralizzati e altri DEX sul mercato.

In questo articolo, abbiamo imparato come comprare OKExChain (OKT):

Come acquistare OKExChain (OKT) Italia

Come acquistare OKExChain (OKT) Svizzera

Come acquistare OKExChain (OKT) San Marino

Come acquistare OKExChain (OKT) Monaco

Come acquistare OKExChain (OKT) Stato della Città del Vaticano